martedì 26 febbraio 2013

Il potere di Munay


Munay è l'unione di due poteri fondamentali, amore e volontà, questo secondo la tradizione Andina.
Però in questo caso non dobbiamo confondere l'amore classico quello che provi per la persona che ti completa dal punto di vista spirituale e fisico.
Ogni persona, per evolvere, per crescere ha bisogno di riconoscere, comprendere  il proprio potere innato, la caratteristica peculiare e, sviluppata questa, si può pensare di andare avanti nel proprio cammino acquisendo le altre.
Ma perché scrivo questo? Perché sono convinto che il potere dell'amore sia qualcosa di fondamentale, sopratutto di questi tempi.
Siamo ormai abituati in una società basata sull'avere. Se non hai l'ultimo smartphone non sei nessuno, se non segui quel programma TV sei l'ultimo perché non hai argomenti. Ci siamo dimenticati di chi o cosa siamo?
Siamo esseri umani, viviamo di sentimenti, di amore, di volontà e poi di ragione. Quindi perché ci snaturiamo così? Perché ci leghiamo a situazioni e a oggetti? E al denaro?
Penso che la persona più felice sia quella che dona, donare, dobbiamo imparare a farlo.
Dobbiamo imparare che l'amore è il primo dei nostri poteri e grazie ad esso imparare cosa significa donare.
Quando doni hai sempre uno scambio.
La nostra cultura ci insegna che donando moneta avremo qualcosa in cambio.
Imparare a capire che il dono non è solo questo e che lo scambio avviene anche su altri livelli potrebbe essere una chiave di volta per tutti. Donare con amore sempre e riceverai con amore.
A volte anche un farsi da parte è un dono fatto con amore.
Un consiglio spassionato? Affidarsi meno alla ragione e credere di più all'amore camminiamo nel cosmo vivente.

E scusate se è poco.
Posta un commento